La Broadway Pictures non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornata senza nessuna periodicità. Pertanto non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 del Parlamento italiano. L' autore non è legalmente responsabile della veridicità delle informazioni contenute in questo sito, avendo queste varie provenienze e origini. Per i contenuti multimediali, in accordo con l'art. 90 della legge sul diritto d'autore (legge 22 aprile 1941 n.633) è ritenuto sufficiente citarne la fonte, in quanto trattasi di materiale acquisito liberamente dalla rete, fintanto che la finalità dell'opera non sia ai fini di lucro. Tuttavia chiunque desideri la rimozione di un contenuto di sua proprietà, verrà immediatamente soddisfatto nella sua richiesta inoltrandola al verifier@broadwaypictures.it 

PROSSIMAMENTE

UNA VITA NON BASTA - Agosto 1984. Richard è sposato da due anni con la giovane assistente di produzione Sally Hay, ma pensa ancora ad Elizabeth. Quella sera, il 2 Agosto, prende in mano una penna e scrive, ancora una volta, una lettera all'amore della sua vita. Con parole meravigliose Rich le dichiara la sua necessità di tornare a casa, perché per lui "casa" è dove loro sono insieme. Una lettera commovente, giunta troppo tardi a destinazione. Tre giorni dopo averla spedita, infatti, Richard Burton muore. "Dai primi momenti a Roma siamo stati pazzamente innamorati. Ma non abbiamo avuto abbastanza tempo" racconta Elizabeth. Ma (forse) per un amore come il loro il tempo non è mai abbastanza. (Vip's)


On U.A.P. ... We Are Not Alone ! Non Siamo Soli, Giugno 1987 by Pal Cyr