* La tragedia di Bill Bixby * - Settembre 1993

" Non c'è modo di avere successo in nulla se non si è disposti a provare. Bill Bixby (1934-1993)

Poco prima della sua morte Bill Bixby in un intervista parlò della sua malattia e di come  stava combattendo coraggiosamente con tutta la forza che gli era rimasta. Nonostante il suo cancro e i vari trattamenti a cui era stato sottoposto negli ultimi due anni, Bill aveva una volontà di ferro.

- " È stato un grande shock. Mi è stato detto che avevo un cancro, categoria 9 e che si stava diffondendo nel mio corpo."-

Il cancro, che è iniziato prima sulla prostata di Bill, per poi, rapidamente diffondersi alle costole e infine alla colonna vertebrale. Ha subito un intervento chirurgico e ha iniziato ad avere sessioni e più sessioni di chemioterapia. Nonostante tutto ha continuato a lavorare, dirigendo diversi episodi della sitcom "Blossom". Ma per la maggior parte del tempo ha sofferto dolori tremendi.

- " Non sentivo nulla e all'improvviso ... non potevo nemmeno parlare. Sfortunatamente  è successo alcune volte sul set e non posso nemmeno dire com'è guardare quattro attori, provare a dirigere una scena e improvvisamente cadere a terra. Non mi vedo come un combattente, è solo a volte che affronti circostanze sulle quali non hai alcun controllo ... su cui non hai davvero una scelta."-

Il trattamento con un farmaco sperimentale è stato fatto ma ha ottenuto pochi risultati. A quel tempo, pesava circa 56 kg. Non ci volle molto perché le prime notizie apparissero sui tabloid.  E Bill indignato, in un altra intervista espresse il suo malcontento.

- " È già difficile affrontare il cancro senza dover sopportare la spazzatura che lascia la stampa. Non capisco quanto possano essere crudeli le persone e senza compassione. Anche sulla soglia della morte a loro non importa, non c'è rispetto per la vita. E mi fa schifo. Non mi piacciono le persone che lo fanno, e penso che dovrebbero fare una revisione del personaggio. "-

Bixby è sempre stato unito al suo pubblico. Il suo fascino e la sua intelligenza si sono adattati perfettamente a un'intera generazione di spettatori. Di fronte all'idea della morte stessa prese una decisione consapevole su come sarebbe vissuto.

- " Il cancro che esisteva nella mia vescicola, all'inizio, non è completamente scomparso. Ma il fegato e alcune parti dell'osso sono ancora compromessi. Li toglierò quando avrò tempo. Prenderò tutto ciò che posso prendere. È una questione di percezione. So che alcune persone che hanno scoperto di avere un cancro hanno rinunciato.  Quando la parola " cancro " penetra nelle loro menti, si fermano e si arrendono. Si arrendono alla morte.  Questa non è la mia intenzione. Dovrà venire a prendermi, portarmi via, perché non ho intenzione di contribuire alla mia morte ! "-

Bill ha anche parlato della forza che ha ricevuto da altre persone che ha incontrato nella sua battaglia con la malattia. Con la morte che bussava alla sua porta, Bill Bixby aveva solo lacrime per un'altra persona. Aveva pensieri solo per le altre persone. L'altruismo personificato.

- " Sono rimasto incantato da questa persona molto, molto bella ! Stava già facendo la chemioterapia da due anni, aveva pochissimi capelli e in questo intervento, penso che fosse il suo quinto intervento, ha perso la sua gamba destra durante l'operazione e io quando  sono entrato nella stanza e ho visto la sua faccia, le ho chiesto - " Stai bene? " - " Sì, sto bene ! " rispose. Ho visto il suo viso; e questa ragazza aveva perso la gamba due ore prima ... E quando mi ha visto, la sua reazione di gioia mi ha lasciato completamente  senza azione. Non sapevo cosa fare ! Ho lasciato cadere i fiori e l'ho abbracciata ... ci siamo abbracciati.  Il mondo si è fermato per noi in quel momento. Spero di lasciarmi alle spalle qualcosa che induca la gentilezza, quindi la mia vita ne sarà valsa la pena. Ma è difficile ! Mi ritrovo a guardare i necrologi di tanto in tanto per assicurarmi di non essere lì ... E ora dico sempre: Che Dio ti benedica ! Ogni volta che leggo di qualcuno che  è morto."-

Solo due mesi dopo questa intervista, Bill è morto. Le sue ultime parole sono un appello per tutti: 

- " Sii buono con te stesso, perché se sei buono con te stesso, sarai gentile con gli altri. "-

Nel dicembre del 1992 alcuni amici lo presentarono all'artista Judith Kliban, vedova di B. Kliban, un fumettista che era morto per embolia polmonare. Bixby sposò Judith un mese e mezzo prima della sua morte, appena sei settimane prima di crollare sul set di Blossom. Dentro la sua incredibile vita, attraverso successi pubblici e perdite private, il favorito della TV ha lasciato una forte eredità. È stato molto fortunato nella sua carriera, ma sfortunato nella vita. Nel 1981, suo figlio Christopher di 7 anni morì, e la sua ex moglie, Brenda Benet, si suicidò. L'industria americana della recitazione ha perso un attore di talento con Bill Bixby. Un attore che ha reso il personaggio di David Banner (della serie TV 'L'Incredibile Hulk' , 1977/1982) suo, e nessuno si è avvicinato alla sua interpretazione. Ancora oggi è con questo suo personaggio indimenticabile che la sua eredità sopravvive. Un uomo con abitudini buone è un essere compiuto secondo l'ideale del suo essere. Oggi le sue ceneri riposano in pace nello stato delle Hawaii.